Logo

Subsonica/Specchio

Ho ripreso il lavoro sul backstage e dovevo riabituarmi un pò al set. L’occasione, approfitto per un grazie dell’ospitalità a tutta l’organizzazione, è arrivata con il video dei Subsonica, Specchio, prodotto e realizzato da Legovideo. Mi interessavano alcune situazioni legate al lavoro degli operatori, dei macchinari e dei momenti di pausa tra un girato e l’altro. E poi gli sguardi. Una visione larga anche per provare la mirrorless. Qualche 6×6 ma non ancora disponibili. Queste fotografie si riferiscono alla parte del video girata nell’ex ospedale Valdese, storico punto di riferimento della sanità torinese ed eccellenza della cura al tumore al seno, chiuso incautamente dalla vecchia amministrazione leghista. Un lavoro fotografico che spero continui la serie di backstage, nei fatti il progetto fotografico più consistente. Per ora.
Qui il video nella versione tradizionale. Esiste anche una versione lunga, autoriale, molto interessante ma che, per ora, non è ancora on line.

02

set

15

un primo maggio

1° maggio 2013. Forse me lo ricorderò, più di altri. Per la situazione del paese, soprattutto.
Per i suoi squilibri, le fratture, le parzialità, le solitudini.
E così ho vissuto anche questo 1° maggio, in piazza.

Però sempre più spesso mi chiedo che fare?
Una cosa la so, si deve fare a meno delle illusioni salvifiche, dei piccoli miti e peggio che mai dei piccoli leader.

Necessariamente, ripartire da noi, e solo da noi. Come, ognuno se lo cercherà.
Ma lo cercherà insieme agli altri, vicini e lontani, che convergono su idee e prospettive. Per fare ciò che si ritiene utile e indispensabile per sé, che sia un’attività, un progetto, una rivolta. Un blog o incontri, poco importa, saranno autentici entrambi. Un post o una discussione faccia/faccia, ma che si faccia. Che si agisca in nome di sé e con gli altri. E allora emergerà un soggetto che potrà riprendere con dignità un ruolo e una prospettiva nello spazio politico. Con dignità e responsabilità.
E la fotografia? fate voi.

Ovviamente, se qualcuno delle persone ritratte non vuole comparire mi contatti con la mail che trovate nelle info. Ci sono anche fotografie di bambini. Prima o poi parleremo anche di questo. Sin d’ora nessuno mi ha fatto notare che ci sono tante fotografie di bambini in questo sito. Peruviani. Si sa, quando sono “oltre qualsiasi tratto di acqua”, va bene, fotografare i bambini.
Rispetteremo le richieste.

In ascolto, “Deep blue” degli Arcade Fire.

25

giu

13

Articoli precedenti »

BACK/STAGE

Esplorare, dove le cose nascono e iniziano a prendere forma. Dove le persone costruiscono, per una propria identità e per dare forma a come saranno riconosciute.

STORIES

Storie di persone e di luoghi. Lavori fotografici che si sviluppano nel tempo insieme a microstorie raccolte in poche fotografie

PROGETTI FOTOGRAFICI

Lavori fotografici che nascono per dare forma ad un interesse. Con una direzione, aperta ed evolutiva.

PAROLE

Pensieri, commenti, idee sulla fotografia e su cose a lei vicina.

LINK

Powered by Collettivo Wip